DEDICATO AI GIOCHI DI RUOLO D'ISPIRAZIONE TOLKIENIANA 

 

menù -->

gdr / download

tolkien

TAVERNA

rubriche

LA CREW

info

SOTTOmenù -->

SAGGI

DAL FORUM

IL LIBRO DEGLI EROI

IL FILM

 

RUBRICHE

...:: DAL FORUM ::...

 

Criteri adottati per l'assegnazione dei punti idea

 

Nome : Balestrom
Città : Verona
Anno di nascita : 1984
Numero approssimativo di partite giocate (in veste di Master) : 80 
Indirizzo e-mail : checche1984@hotmail.com
Opinione/Consiglio : Buongiorno ! Io faccio il master ormai da 7 anni e avendo sperimentato molti giochi di ruolo posso dire che l'assegnazione dei punti dipende molto dal tipo di gioco. Per quanto riguarda i punti addizionali io li assegno in base al mantenimento della morale del personaggio e in base al livello di riuscita della missione in rapporto alle possibilità del PG

 

Nome : Federico Braghieri
Indirizzo e-mail : brgfrc@tin.it
Opinione/Consiglio : Personalmente decido in base all'importanza dell'idea in funzione dell'avventura anche se l'idea risulta sbagliata, assegno un certo ammontare di punti (all'oscuro del giocatore!), anche se poi non viene presa in considerazione dagli altri personaggi, e lo comunico ai giocatori in fase di assegnazione dei PX a fine avventura.

 

Nome : Manuel Pirino
Città : PortoTorres (SS)
Anno di nascita : 1977
Numero approssimativo di anni giocati (in veste di Master) : 13
Indirizzo e-mail : ossian77@libero.it
Opinione/Consiglio : Qualcuno dice che se Aragorn fosse un PG in mano al mio amico XYZ non passerebbe certo di livello solo perché si comporta come il vero Aragorn. Ovvero: si ai punti idea (del tipo, incocco due frecce e strappo le alette a quella di sotto per farla andare a bersaglio) che denotano attenzione per il gioco, e la volontà di non renderlo un banale squarta&ammazza. Punti extra a chi mi sorprende, a chi esce dal seminato, a chi inventa idee alternative (coerenti col personaggio) e vede cose che erano sfuggite anche a me (sotto trame a cui non avevo pensato), ma sempre nell'ordine (al max.) di 200-300 punti a partita per performance eccezionali. Pochi o nessun punto invece per chi Gioca di ruolo bene. Calarsi nel personaggio, parlare come lui, pensare come lui, ESSERE lui, non è facile, e chi ci riesce, ve lo assicuro, pensa a tutto meno che ai punti che potreste dargli per questo. Che il personaggio cresca solo per le sue Azioni! Semmai darei dei "punti soddisfazione" al giocatore, ma dubito che ne avrebbe davvero bisogno. Recitare una parte con convinzione, esula molto dal fare punti. Semmai ci può essere una piccola ricompensa in Px recitativi, per far notare come ci si sia accorti delle buone intenzioni\capacità del giocatore. I punti per il gdr. non possono per me costituire una fetta rilevante dell'avanzamento di livello, nel senso che Conan passa di livello perché compie le imprese grandiose che tutti conosciamo, non per il suo macabro sense of humor, per le sue abissali malinconie o per i suoi incontenibili scoppi d'allegria. Lode al suo giocatore, che riesce a trasmettere la ferocia del barbaro forgiato dal fuoco di mille battaglie, ma a Conan vanno solo i punti della sua astuzia, della sua capacità di adattamento, e dei pitti che spedisce ad Arallu!
Altre cose vorrei aggiungere, ma penso che le dirò presto sul forum, e magari mi spiegherò un po' meglio.
Aure Entuluva
Manuel.

 

Nome : Balestrom
Città : Verona
Anno di nascita : 1984
Numero approssimativo di partite giocate (in veste di Master) : 80 
Indirizzo e-mail : checche1984@hotmail.com
Opinione/Consiglio : Non sono d'accordo [riferito al messaggio precedente di Manuel Pirino ndr] Secondo me bisogna assegnare i punti esperienza anche in base all'interpretazione del personaggio perché visto che si devono assegnare praticamente per ogni situazione allora bisogna premiare anche coloro che interpretano al meglio il proprio PG ! E poi soprattutto per i maghi dei primi livelli sono punti molto importanti visto la loro scarse abilità "pratiche".

Nome : Ghim il mistico
Città : Celano (AQ)
Anno di nascita : 1973
Indirizzo e-mail : tmarc@supereva.it
Opinione/Consiglio= Ghim pensa: Ghim Buri Ghim wose, non parla bene stron! per fortuna c'è amico Ner! lui parla bene stron e scrive! idee belle se nuove! idee nuove meritano punti, ma punti non va assegnati a fine partita, ma solo quando master sa che personaggio migliorato. dopo 4 o 5 partite Ghim pensa. Ghim dice: se Ghim è a 12 livelli e manca poko a 13 master può dire: Ghim ha avuto idee nuove! passa a 13!!! bene? capito? beh, se non capito scrivete mail che Ner risponde da nostra fattoria in Rohan. ciao

 

Nome : Cerealkiller
Città : Pisa
Anno di nascita : 1977

Numero approssimativo di anni giocati (in veste di Master) : 10
Indirizzo e-mail : cerealkiller@tin.it
Opinione/Consiglio: io credo che i punti idea debbano essere una alternativa (in alcuni frangenti particolari) alla soddisfazione del personaggio nel beccare il tiro giusto al momento giusto. Es: il paladino del mio gruppo, sempre pronto ad onorare il suo dio, aiutare le vecchine ad attraversare la strada etc... spesso trova la soluzione a tante situazioni strane in cui immancabilmente il gruppo si va a ficcare. Il problema è che ha una sfiga non colossale, di più, con i dadi; se dovesse avanzare con i px dei combattimenti o delle manovre sarebbe ancora al primo livello, mentre con un po' di punti idea, quando se li merita, non si sente inutile nell'avventura, rimanendo invogliato a giocare e ad interpretare bene il suo personaggio. Ovviamente i px idea devono essere ragionevoli e  proporzionali alla situazione: "trovi una porta chiusa" "giro la maniglia !" ma che bravo paladino 1000 px... ci siamo intesi no?!?

 

Nome: Tiziano
Città: Verona
Anno di nascita: 1974
Numero approssimativo di anni giocati (in veste di Master) : 10
Indirizzo e-mail: tsdacom.bussolengo@virgilio.it
Opinione/Consiglio: Ciao belli, con tutte queste belle idee quanti punti esperienza dovrei darvi??
Devo essere sincero, meno pippe e più qualità . . .
Il Master è, o dovrebbe essere, il padrone della situazione, psicologicamente, nei confronti dei giocatori e praticamente, in riferimento all'avventura. A volte i giocatori hanno idee che stupiscono o che risolvono situazioni, che danno beneficio a se stessi e la gruppo; se il Master ritiene che queste idee danno una svolta decisiva all'avventura o un particolare beneficio alla compagnia, il Master deve dire: "OK!! Bravo giocatore !!! Meriti qualche punticino in più . . ." . Io la penso così, il livello del personaggio è in stretta relazione col livello del giocatore; se il giocatore ha idee buone, il personaggio ha diritto a punti esperienza diventando un buon personaggio; se ha idee ottime, il Master dovrà dargli un ottimo quantitativo di punti esperienza per realizzare un ottimo personaggio. OCCHIO PERO' CARI MASTERs A CREARE OTTIME AVVENTURE PER OTTIMI PERSONAGGI.

 

"Girsa crew" non è stato creato per fini di lucro.

Non è nostra intenzione infrangere alcuna legge sul "copyright" e per tanto è vietato riprodurre

il materiale e/o il contenuto presente su queste pagine per scopi commerciali

Tutti i nomi, i marchi e i logo appartengono ai legittimi proprietari.